Zamosc – La Grande Piazza del Mercato – Municipio – Case popolari con portici

La Grande Piazza del Mercato (per favore. Mickiewicz) è una delle più grandi piazze del XVI secolo in Europa. Il suo fascino unico è creato circondandolo con portici di case popolari. Prospettive profonde per i portici, enfatizzato dal ritmo chiaroscurale di volte e arcate, affascinano ogni spettatore e creano un'atmosfera sublime. Suona uno- o le case popolari del mercato a due piani fissano come un gioiello l'alto edificio del municipio con una torre snella, in facciata. La Piazza del Mercato Grande è perfettamente quadrata, con dimensioni di 100X100 m. In ogni facciata di mercato, dopo 8 case popolari in 2 isolati separati da una strada di passaggio.

La vita commerciale è andata avanti, e oggi, nell'ombra, ma la Piazza del Mercato è stata fondamentalmente concepita come una piazza pubblica rappresentativa fin dall'inizio, a imitazione dell'antico ,,forum publicum "o la "piazza" italiana. I mercati più piccoli - Solny e Wodny - erano i mercati giusti, interconnessi assialmente. Davanti alla facciata del municipio nel XVII secolo. c'era una gogna a forma di colonna sormontata da una figura. Sviluppo armonioso intorno alla piazza, è sorto gradualmente. Gli inizi furono modesti, prime case con struttura in legno, tuttavia, dalla fine del XVI secolo. furono sostituite con case popolari in mattoni con portici e solai. Il ritmo di costruzione è stato veloce, da quando in 11 anni dopo la fondazione della città nella Piazza del Mercato Grande c'erano 24 case, un solo 8 trame non costruite. Già dentro 1596 Zamość ha fatto una grande impressione sul deputato italiano Vanozzi, che ammirava la città costruita all'italiana e ammirava la Piazza del Mercato "circondata da tutti i lati da logge" (sottovalutazione), dove sono i negozi con merce varia".

L'obbligo di modellare le facciate secondo il modello creato da Mo-rand ha contribuito allo sviluppo armonioso, osservato anche nel XVII secolo. Casa con portici e divisione orizzontale della facciata (fregio della finestra obbligatorio) si riferiva ai modelli del nord Italia, contenuto m. nel. nei libri per l'architettura di Sebastian Serlia. Le case alte davano alle case il carattere polacco, mansarde di colmo che coprono i tetti incassati. Nelle piante prevalevano le planimetrie con corridoio di passaggio in asse. nelle stanze di fronte, con finestre che si affacciano sui portici e sull'ingresso dall'androne, c'erano negozi. Il primo piano era residenziale. Per case popolari a due piani nel XVII secolo. Dal cortile sono state aggiunte ampie camere, coperte con soffitti a travi su sugo.

W 1 metà. XVII w. le case a un piano sono state costruite o costruite da zero; raggiunto il massimo 2 piani. Fu il periodo di maggior sviluppo della casa popolare Zamość. Risalgono a questo periodo le ricche decorazioni delle facciate con vari motivi artistici: italiano, niderlandzkich, orientale, così come molti bei portali in pietra con forme rinascimentali, manierista e primo barocco.

Fine del XVII secolo. Il I e ​​il XVIII secolo furono un periodo di stagnazione degli edifici a causa della debolezza economica della borghesia, causato da. nel. difficoltà negli scambi con l'Oriente. I ricchi armeni lasciarono Zamość in quel momento, Greci ed ebrei sefarditi. Molte case popolari passarono nelle mani della nobiltà e del clero, nonché degli ebrei polacchi. XIX secolo. ha portato le maggiori perdite tra le case popolari della Piazza del Mercato Grande. Alcuni di loro sono stati abbattuti, tutti sono stati spogliati delle loro soffitte, utilizzandoli in parte nella sovrastruttura dei solai. Decorazioni scultoree sono state scolpite su molte facciate. A cavallo tra il XIX e il XX secolo,. anche i balconi sono stati aggiunti. L'antica bellezza delle case popolari viene gradualmente ripristinata dai lavori di conservazione effettuati nel 1. 1935— —38, 1954—56 e da 1964. L'ultima ristrutturazione finora ha coperto solo 2 blocchi di case popolari nella facciata orientale. e 1 blocco nella facciata sud.

Municipio, attualmente sede dell'Ufficio Comunale, situato sul lun.. la facciata della Piazza del Mercato, è un eccezionale accento urbano; Si distingue per un corpo alto coronato da un attico, Torre dell'orologio. 52 m e ampia scala a ventaglio dalla parte anteriore. La sua caratteristica forma è stata creata a seguito di diverse fasi costruttive dal XVI al XVIII secolo.; in termini di stile, è eterogeneo, manierista–barocco.

Il municipio è stato subito inserito nel programma stabilito nel 1580 città, ma la sua costruzione iniziò solo in 1591. Quello originario fu eretto da B.. Moranda na 2 terreni edificabili all'interno della facciata del mercato, vicino alle case popolari (e non in mezzo alla Piazza del Mercato, come di solito), a cui assomigliava ai portici, ma si distingueva per una torre. W 1605 Torre, a causa della minaccia di crollo, fu rinforzato con enormi pendenze dal muratore Michał Belter. Il municipio Morandowski è stato completamente ricostruito nel. 1639—51 di Jan Jaroszewicz e un muratore Jan Wolff. L'edificio fu poi notevolmente ampliato e rialzato; Ha ricevuto l'attuale corpo a tre piani con soffitta alta e regolare, divisioni ritmiche della facciata con lesene e nicchie nello spirito del manierismo. Dell'originario municipio è rimasta solo la torre (anche se aumentata anche dal piano superiore) e portici nella parte anteriore. Il nuovo corpo del municipio fu ampliato a scapito del terreno confinante da ovest. e la strada da est. ed è stato isolato da una fila di case popolari dalla creazione da ovest. la stradina del Municipio. Inoltre, è stato esteso alla parte anteriore, ,,assorbente", corpo della torre. CON* 3 i lati hanno ricevuto arcate - dalla parte anteriore e dai lati.

Non solo gli uffici comunali hanno trovato stanze nel municipio, ma anche il Tribunale Zamojski per le città di ordinazione. Il peso della città era situato al piano terra, dov'è ora un caffè?. Prossima grande riqualificazione, in forme tardo barocche, è stato probabilmente realizzato secondo il disegno. Jerzy de Kawe. W l. 1767—G8 ha un corpo di guardia davanti alla facciata ed è monumentale, scala a due ali sostenuta da portici, che conduce oltre il corpo di guardia al primo piano. W 1770 la torre ricevette un elmo snello con una lanterna (Un timbro con una data è stato spostato dal precedente 1651) e caschi in miniatura agli angoli dell'attico con copie dello stemma Zamoyski Jelita.

1 of 9