Zamość Śródmieście - Giro turistico - Arsenal

Arsenale, due storie, lungo (63 m), edificio non molto impressionante a sud. dal palazzo, è il più vecchio, vicino al palazzo, l'edificio di Zamość, eretto in 1. 1582—83 di B. Moranda.

Armeria (nelle fonti è chiamato "cekhaus"), finanziato da Jan Zamoyski, grazie ai trofei raccolti dall'hetman durante la guerra con Mosca e durante altre felici spedizioni, e grazie alle donazioni di varie città e personalità - come riportato sul tabellone di fondazione di 1582 all'interno - fungeva da museo dell'esercito polacco vittorioso. Od XVI w. è stato visitato da ospiti e diplomatici stranieri. Un magnifico cannone di questa collezione, donato all'hetman dalla città di Riga in 1583, si trova ancora oggi a Wawel (calco in gesso nel Museo della Regione di Zamość). L'arsenale era supervisionato dal cosiddetto. ceiquarts, che spesso combinava questa posizione con quella di ingegnere militare e architetto, per esempio.. Jan Michal Link (XVII w.) o Jerzy de Kawe (XVIII sec.).
Dall'arsenale dell'hetman, originariamente a un solo piano, al pianterreno si è conservato un ampio interno ad aula a due navate con pilastri, voltato con una culla a croce. Ci sono anche cantine a volta di dimensioni e layout simili, non disponibile oggi, perché fu sepolto nel 19° secolo. Alla facciata del Sud. c'era un cancello nello stile dei modi tangenziali con le forme austere della fortezza, simile alle porte della città; da esso è visibile solo il portale rustico in fondo al portico ottocentesco. Dopo il fuoco dell'arsenale in 1658 o poco prima, ai lati della porta erano costruite le scale in pietra che portavano all'alto sottotetto.

Prima dell'assedio della fortezza, S. 1813 la struttura del tetto in legno è stata smontata.

L'arsenale deve il suo aspetto modesto alla ricostruzione classicista in epoca gen. Mallet-Malletskiego w 1. 1820—25, quando è stato aggiunto il primo piano, la porta originaria era racchiusa da un portico a tre arcate bugnate e gli infissi delle finestre erano incatenati. Le successive alterazioni deturpanti e l'uso improprio hanno portato all'oblio in larga misura dei valori artistici e storici dell'arsenale e alla minaccia del crollo delle volte. Per fortuna l'edificio è stato sottoposto a lavori di restauro e presto sarà consegnato a un museo storico e militare.

A sud. zach. dall'arsenale sull'ex bastione di terra n. III si possono vedere murature in mattoni parzialmente conservate nei locali,quella. È costruito su una pianta rettangolare, coperto con un tetto a due falde, conservata in forme neogotiche, con 4 recessi arcuati ogivali e feritoie nei lati lunghi. La palude eretta in 2 terzo del XIX secolo, po 1866 parzialmente demolito, attualmente serve scopi residenziali.

Dall'arsenale ci spostiamo a sud. fare d. Porta di Szczebrzeska.