Zamość Śródmieście - Giro turistico - Porta di Szczebrzeska

D. La Porta di Stettino, è stato eretto come uno dei 3 porte della città in 1. 1603-05 dal costruttore Błażej Gocman in stile manierista, con mansarda. Durante la ricostruzione negli anni 1770-1771 ricevette vasi in pietra rococò e sculture di S.. Floriano e S.. Michele Arcangelo di Jan e Jakub Maucher; per questo veniva chiamato anche Floriańska. Deve la sua forma architettonica attuale alla ricostruzione classicista di ca. 1821—25. A quel tempo fu privato del sottotetto con vasi e figure in favore di uno piano, tetto a padiglione. La figura di S.. Floriana, che è passato 100 per anni ha adornato il cimitero vicino alla collegiata, fu distrutto dai tedeschi durante l'occupazione. D'altra parte, la figura superstite di S.. Michele Arcangelo fu posto sul d. sobborgo di Leopoli, sulla proprietà a ul. Ogrodowa no 39. Facciate a due piani e tre assi da sud. io pn. hanno un dettaglio ruvido sotto forma di ossatura spessa nelle grandi lesene e nelle aperture delle finestre. All'interno - strette casematte ai lati del varco e simili ambienti al primo piano sono voltati con culle lunette. D. gateway, attraverso la volta a botte, è stato murato dopo 1866, quando la strada era fatta da occidente, al posto della cortina divisa delle fortificazioni. Da est. adiacente alla Porta c'è una cortina ben conservata che corre al Bastione n. II. Ai tempi del Regno di Polonia, c'era una prigione nella Porta; nella cella sopra l'incrocio S. 1. 1824—26 Maggiore Walerian Łukasiński.

D. posto di guardia davanti alla Porta di Szczebrzeska (il. Hanka Sawicka no 5), è piccolo, un edificio classicista ben conservato con ca. 1825, eretto all'uscita della strada rialzata, dietro il fossato. I blocchi di pietra formano la cornice architettonica della facciata con bugnati agli angoli e semplici arcate, chiaramente distinto sullo sfondo del muro di mattoni. Nel prospetto ovest west. dal lato della strada, strette finestre-buchi di tiro.

Un'antica diga costruita alla fine del XVI secolo. corre a sud. zach. il. Hanka Sawicka (d. Stettino), dove - a poche centinaia di metri dal corpo di guardia - c'è uno storico ponte sul fiume. abuńce. Costruito circa. 1836 sotto forma di un ampio porticato semicircolare, appartiene ai più antichi ponti fluviali in Polonia.

Torniamo dal corpo di guardia, vicino alla Porta Szczebrzeska, alla collegiata.